Sauvignon Blanc

Questo vitigno aromatico fu piantato per la prima volta in Alto Adige verso la fine dell’Ottocento, e poi, per vari decenni, fu coltivato quasi esclusivamente a Terlano, nei pressi di Bolzano, su terreni sabbiosi di origine vulcanica. Ma in realtà, sviluppa ottime qualità anche su terreni calcarei. Lo stile del nostro Sauvignon Blanc scaturisce proprio dall’interazione fra uve di terroir diversi, a prevalenza sabbiosa e ghiaiosa.

image for article

2019
SAUVIGNON BLANC
12 % Vol

Colore

Brillante, limpido, giallo paglierino chiaro con riflessi verdognoli

Profumo

Aromi discreti, fresco, note minerali, fruttato, floreale

Bouquet

Mediamente corposo, armonico, vivace, fruttato, fresco, secco

Abbinamento

Con antipasti, asparagi, pesce alla griglia o al forno, molluschi e crostacei, carne bianca, pollame e verdura

Provenienza

Vigneti selezionati a Terlano, Magrè, Cortaccia e Termeno. 250 - 520 metri s.l.m.

Terreno

Porfi rici di origine vulcanica, terreni molto calcarei a Magrè, Cortaccia e Termeno

Vinificazione

Sulle fecce fini in acciaio (circa 4 mesi).
Fermentazione: a temperatura controllata in acciaio

Invecchiamento ottimale

Invecchiamento ottimale: 1-2 anni

Economia circolare

Un obiettivo importante della biodinamica è il ciclo naturale completo. L'azienda agricola funziona come un microcosmo organico, dove oltre all'uomo convivono una grande varietà di piante e animali.

La cantina

Utilizzando le tecnologie più all’avanguardia, vinifichiamo le nostre uve nel modo più naturale possibile, fondendo fra loro l’innovazione e i pregi della natura.

Ricerca e sviluppo

Ci adoperiamo costantemente per migliorare il nostro modo di lavorare in maniera artigianale, cercando di un approccio ancora più olistico e organico, e per stringere alleanze ancora più proficue.

Follow Alois Lageder on Instagram