30 anni LÖWENGANG

Il LÖWENGANG Chardonnay e il LÖWENGANG Cabernet sono un esempio tangibile di come si possano conciliare tradizione e innovazione. In occasione del trentesimo anniversario della linea LÖWENGANG, presentiamo due vini molto particolari: il “30 anni LÖWENGANG Chardonnay”, un uvaggio in edizione unica delle tre annate 2013, 2014 e 1015, e il “30 anni LÖWENGANG Cabernet”, ottenuto per la prima volta vinificando esclusivamente uve di viti con un DNA di più di 140 anni.

Dalla tradizione traiamo spunti e insegnamenti preziosi per il nostro sviluppo futuro.

30 anni
LÖWENGANG Chardonnay

Il “30 anni LÖWENGANG Chardonnay“ è caratterizzato da innovazione, curiosità e, soprattutto, esperienza. Fu nel 1986 che giunse sul mercato il primo LÖWENGANG Chardonnay, annata 1984. Lo Chardonnay dell’anniversario esprime da un lato una tradizione ormai trentennale, dall’altro il desiderio di continuare a crescere imboccando strade nuove.
I terreni sabbiosi, ghiaiosi e molto calcerei di Magrè sono molto adatti per coltivare lo Chardonnay. Il ”30 anni Löwengang Chardonnay” è  un uvaggio delle annate 2013, 2014 e 2015. Ciò significa che una parte di questo vino è maturata sui lieviti in barriques per ben tre anni.

image for article

Cuvée
30 anni
LÖWENGANG Chardonnay
13,5 % Vol

Colore

Brillante e limpido, giallo oro

Profumo

Bouquet accentuato, fruttato (mango, albicocca, mela cotogna, goccia d\'oro), note minerali e floreali, aromi di tostatura, delicati sentori di legno

Bouquet

Corpo vigoroso, intenso, strutturato, note minerali e fruttate, assai persistente, fresco

Abbinamento

Con pesce, crostacei, funghi, carni bianche e pollame

Provenienza

I migliori appezzamenti appartenenti alla Tenuta Löwengang a Magrè
Altitudine: 230 - 330 metri s.l.m.

Terreno

Terreni sabbiosi, ghiaiosi e molto calcarei

Vinificazione

Fermentazione spontanea del mosto in barriques
Affinamento sulle fecce in barriques (alcuni parti per ben tre anni)

Invecchiamento ottimale

5-15 anni

30 anni
LÖWENGANG Cabernet

Alcune delle viti del vigneto hanno fino a 140 anni di età, e sono fra le più antiche dell’Alto Adige. Per conservare intatto un patrimonio genetico così prezioso, abbiamo isolato per selezione massale nuove piantine estendendo la superficie di questi vigneti. Con l’annata 2014, per la prima volta sono state selezionate e vinificate separatamente le uve prodotte da questo antico DNA, ottenendo in questo modo un vero salto di qualità – il “30 anni LÖWENGANG Cabernet”. A differenza degli impianti giovani, che danno ai vini più robustezza e freschezza, le viti più vecchie producono vini assai più strutturati e dotati di un’incredibile armonia e “saggezza”. Il vino dell’anniversario, “30 anni LÖWENGANG Cabernet”, sancisce dunque una svolta che anche negli anni futuri caratterizzerà il LÖWENGANG Cabernet.

2014
30 anni
LÖWENGANG Cabernet
13,0 % Vol

Colore

Rosso ciliegia con riflessi rosso rubino

Profumo

Bouquet intenso, finemente fruttato (Cassis, mora, amarena), terroso con note di affumicatura, note minerali e floreali

Bouquet

Struttura vigorosa, nucleo fruttato intenso, equilibrato, strutturato, intenso, lunga persistenza, delicatamente amaro, tannini percepibili

Abbinamento

Con carne di manzo arrosto o alla griglia, agnello, selvaggina, formaggi

Provenienza

I migliori appezzamenti appartenenti alla Tenuta Löwengang a Magrè
altitudine: 230 - 330 metri s.l.m.

Terreno

Terreni sabbiosi, ghiaiosi e molto calcarei

Vinificazione

Macerazione spontanea
Fermentazione malolattica. Affinamento del vino in barriques, 20% in barriques nuovi (circa 16 mesi)

Invecchiamento ottimale

5-20 anni

image for article

Magrè

A Magrè, la viticoltura scandisce da secoli la storia, la cultura e il tessuto economico della comunità locale. Il villaggio presenta caratteristiche assai variegate, sia sul piano culturale, sia su quello geologico e microclimatico.
È situato a una quota di 210 – 240 metri s.l.m., si colloca a cavallo del confine linguistico italo-tedesco nelle propaggini più meridionali dell’Alto Adige. Il paese si estende su un conoide detritico di dolomia formatosi milioni di anni orsono.
Il terreno, ad alto tenore calcareo, è pietroso, sabbioso e profondo.
Il clima risente di fattori diversi e in parte contrastanti. Verso Est, i raggi del sole riscaldano il territorio nelle prime ore del giorno. Nelle ore pomeridiane, da Sud con l’Ora del Garda spira ogni giorno un vento caldo che risale la valle dell’Adige, mentre la sera i venti freschi della gola di Favogna portano refrigerio, e fanno sì che di notte la temperatura sia sempre piacevolmente fresca.

La Tenuta Löwengang

La traccia documentale più antica della Tenuta è del 1369, e indica come proprietari la famiglia Gaun. Nel 1674 l’imperatore Leopoldo I elevò la famiglia Gaun al rango cavalleresco, concedendole il titolo di “von und zu Löwengang”.
Dopo varie successioni alla sua proprietà, alla fine dell’Ottocento la Tenuta Löwengang fu acquistata da Alois III in 1934. A Magrè già in quegli anni si coltivavano vitigni internazionali altri­menti poco diffusi in Alto Adige, come lo Chardonnay, il Pinot Bianco, il Cabernet e il Merlot.
Alois IV negli anni Novanta avviò la costru­zione della nuova cantina all’interno della Tenuta storica Löwengang, e trasferì definitivamente l’azienda da Bolzano a Magrè.

Capolavori

Ciascuna della nostre tenute custodisce e rafforza la propria individualità. Ispirati alla nostra filosofia, perfezionamo ogni aspetto della viticoltura.

La familgia Lageder

Già da sei generazioni, la famiglia Lageder si occupa della produzione di vino. Oggi la tenuta viene gestita da Alois ed Alois Clemens Lageder.

La biodinamica

La nostra Tenuta punta a un’agricoltura biologico-dinamica che rispetti l’uomo, gli animali e i cicli della natura, e coinvolga tutti questi fattori nella nostra attività.

Follow Alois Lageder on Instagram