Cantina

Caos, movimento, forma

Quando fu progettata e realizzata la nuova cantina, scegliemmo le tecnologie più moderne e alternative per consentire una lavorazione quanto più naturale possibile delle uve. Siamo convinti, infatti, che la qualità che „cresce“ nel vigneto vada tutelata con cautela anche in cantina, combinando natura e tecnologia. Per riuscirci, facciamo in modo che all´esperienza consolidata dei nostri collaboratori più esperti si affianchino la curiosità e le conoscenze dei nostri giovani. Per tutte le attività svolte in cantina, infatti, il radicamento, nella tradizione è altrettanto importante quanto l’apertura mentale per un approcio innovativo, e il principio di una gestione sostenibile.

Due principi fondamentali della natura

Per vinificare le uve nel modo più delicato possibile, abbiamo realizzato una „torre di vinificazione“ profonda 17 metri, che funziona in base a due principi fondamentali della natura: la forza di gravità e il cerchio.

Il nostro approccio

Pensare e agire in una visione olistica, per noi significa anche rispettare le forze e i segreti della natura, mantenere salde le nostre alleanze e guardare al futuro con lungimiranza.

Le visite guidate

Venite a conoscere i nostri vini, la loro storia, i vigneti a coltivazione biologico-dinamica in cui crescono, e le cantine in cui li vinifichiamo.

L’architettura e l’arte

L’edilizia sostenibile, i materiali biologici e le energie rinnovabili: la nostra nuova cantina di Magrè è considerata un edificio all’avanguardia in Alto Adige.

Follow Alois Lageder on Instagram