LÖWENGANG Chardonnay
LA PASSIONE PER OGNI DETTAGLIO

Oltre ad aver scandito il successo crescente  della Tenuta negli ultimi decenni, il Löwengang Chardonnay ha fatto compiere un balzo in avanti alla qualità della produzione enologica di tutto l’Alto Adige. Negli anni 80, infatti, fu il primo vino bianco altoatesino ad affermarsi sui mercati internazionali I vigneti del maso che si trovano in diverse microzone a Magrè reagiscono, anno per anno,  in modo diverso alle condizioni climatiche. Il nostro compito è di interpretarle, combinando le loro uve e i loro vini nel migliore dei modi per ottenere in ogni annata un nuovo capolavoro.

image for article

2017
LÖWENGANG
Chardonnay
13 % Vol

Colore

Brillante e limpido, giallo oro

Profumo

Bouquet accentuato, fruttato (pera, albicocca, pesca), fresco, burroso, floreale, aromi di tostatura

Bouquet

Corpo vigoroso, armonico, strutturato, note minerali, fruttate e salate

Abbinamento

Con pesce, crostacei, carni bianche e pollame

Provenienza

I migliori appezzamenti appartenenti alla Tenuta Löwengang a Magrè. 230 - 330 metri s.l.m.

Terreno

Sabbiosi, ghiaiosi e molto calcarei

Vinificazione

Fermentazione spontanea del mosto in barriques e in botti grandi di legno. Contatto sulle fecci di fermentazione. Affinamento in bottiglia di un anno.

Invecchiamento ottimale

Invecchiamento ottimale: 3-15 anni

LÖWENGANG Cabernet
PORTARE IL PASSATO NEL FUTURO

Questo vigneto - coltivato a Carmenère, Cabernet Franc, Cabernet Sauvignon, e Merlot - fu messo a dimora nel cuore del vigneto all’inizio del ventesimo secolo. Con viti che in parte arrivano ai 140 anni di età, è una delle vigne più antiche dell’Alto Adige. Per tutelare anche in futuro questo patrimonio genetico unico, alcuni anni or sono abbiamo riprodotto le viti per selezione massale alcune viti giovani, ampliando così la superficie dell’appezzamento.

2016
LÖWENGANG
Cabernet
13,5 % Vol

Colore

Rosso ciliegia con riflessi rosso rubino

Profumo

Bouquet intenso, finemente fruttato (lampone, mora, ciliegia) speziato, terroso con note di affumicatura

Bouquet

Struttura vigorosa, equilibrato, ricco di sentori raffinate, delicatamente amaro, rigoroso

Abbinamento

Con carne di manzo arrosto o alla griglia, agnello, selvaggina, formaggi

Provenienza

I migliori appezzamenti appartenenti alla Tenuta Löwengang a Magrè. 230 - 330 metri s.l.m.

Terreno

Sabbiosi, ghiaiosi e molto calcarei

Vinificazione

Fermentazione spontanea del pigiato, con diverse percentuali di grappolo intero. Maturazione in botti grandi e piccole di legno. Segue l'affinamento in bottiglia per circa un anno.

Invecchiamento ottimale

5-20 anni

image for article

IL PODERE

Il maso Löwengang deve il proprio nome al palazzo signorile omonimo ubicato a Magrè, che dal 1934 è diventato di proprietà della famiglia Lageder. Del maso fanno parte diversi vigneti che si estendono sul conoide detritico che circonda il paese, collocati ai piedi di ripide pareti rocciose formatesi con la sedimentazione di dolomia milioni di anni fa. A Magrè, i vitigni Chardonnay, Carmenère e Cabernet si coltivano già da 150 anni, e proprio questa consapevolezza spinse Alois Lageder III ad acquistare il maso, in un periodo in cui nel territorio si producevano ancora prevalentemente Schiava e Lagrein rosato.

UNA VISITA ALLA TENUTA LÖWENGANG

Per noi, la nostra tenuta è un luogo d’incontro, e ci teniamo molto a proporre ai nostri ospiti delle visite guidate approfondite e dettagliate. Passeggiando fra i vigneti del podere Löwengang, i visitatori possono conoscere l’agricoltura biologico-dinamica, e durante la visita della tenuta, nell’ala moderna del complesso storico, scoprire tutti i pregi di un’architettura e una vinificazione sostenibili, ma anche il ruolo importante che nella nostra Tenuta svolgono l’arte e la cultura. Diversi artisti, infatti, hanno realizzato delle opere d’arte interpretando in loco il rapporto fra la natura e la cultura.

CASÒN Bianco & CASÒN Rosso

Grazie all’esperienza maturata negli ultimi trent’anni, oggi abbiamo a disposizione una gamma di vitigni eccellenti e resistenti, che caratterizzano i due vini di Casòn Hirschprunn.

La biodinamica

La nostra Tenuta punta a un’agricoltura biologico-dinamica che rispetti l’uomo, gli animali e i cicli della natura, e coinvolga tutti questi fattori nella nostra attività.

La cantina

Utilizzando le tecnologie più all’avanguardia, vinifichiamo le nostre uve nel modo più naturale possibile, fondendo fra loro l’innovazione e i pregi della natura.

Follow Alois Lageder on Instagram