HEY YOU!

Thirsty for more?
We celebrate the bright side of life.

Keep informed & discover more by signing up to our Newsletter.

Zero spam. Unsubscribe at any time. By signing up, you agree to the Privacy policy.

Grazie per esserti iscritto alla nostra newsletter!
Siamo felici che tu sia qui!

Per domande o un’ annullamento della tua iscrizione, puoi contattare info@aloislageder.eu.

X close

SURMONT Riesling

ll vitigno Riesling fu introdotto in Alto Adige verso la metà dell’Ottocento dall’arciduca Giovanni d’Asburgo, che proprio intorno a Magrè individuò le condizioni ideali di crescita per piantarlo. Oggi, soprattutto per il riscaldamento climatico degli ultimi anni, si preferisce coltivarlo oltre i 900 metri di quota. Il vigneto Rain di Penone, grazie alla sua pendenza accentuata, al suo orientamento a Sud-Sudest e ai terreni di depositi morenici su cui sorge, è un terroir ottimale per questo vitigno.

image for article

2020
SURMONT
Riesling
11.5 % Vol

Colore

Giallo paglierino con leggeri riflessi verdognoli

Profumo

Leggermente aromatico, bouquet accentuato, frutti maturi (albicocca, pesca), floreale

Bouquet

Mediamente strutturato, elegante, vivace, secco

Abbinamento

Con antipasti, pesce, crostacei (fritti o alla griglia), carne bianca e pollame

Provenienza

Tiso, Sarnes, Magrè. 250 - 570 metri s.l.m

Terreno

Terreni calcarei a Magrè. Terreno vulcanico nella Valle d'Isarco.

Vinificazione

Sulle fecce fini in accaio (circa 6 mesi).
Fermentazione: a temperatura controllata in acciaio

Invecchiamento ottimale

Invecchiamento ottimale: 2-6 anni

VINERIA PARADEIS

Qui puoi degustare vini, fare acquisti o assaporare delle delizie culinarie: una sosta alla Vineria Paradeis è una gioia per tutti i tuoi sensi.

Ricerca e sviluppo

Ci adoperiamo costantemente per migliorare il nostro modo di lavorare in maniera artigianale, cercando di un approccio ancora più olistico e organico, e per stringere alleanze ancora più proficue.

Collaborazioni

Coltiviamo dei rapporti di collaborazione molto stretti non solo con i viticoltori che ci conferiscono le proprie uve, ma anche con diversi allevatori e orticoltori del territorio.